Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Triennale in Scienze Faunistiche

Studio dell’uso del territorio da parte di un individuo di Orso bruno (Ursus arctos). Il monitoraggio dell'orso Francesco (M4) in Friuli Venezia Giulia

Titolo della tesi


Studio dell’uso del territorio da parte di un individuo di Orso bruno (Ursus arctos). Il monitoraggio dell'orso Francesco (M4) in Friuli Venezia Giulia

 

Candidato


Marinangeli Lara

 

Relatore


Conti Leonardo

 

Correlatore


Filacorda Stefano

 

Anno accademico


2016 - 2017

 

Riassunto


Lo studio ha riguardato il monitoraggio dell'orso Francesco, un esemplare maschio di età stimata tra gli 8 e i 9 anni, catturato la notte del 28 maggio 2016 dal team dell’Università degli Studi di Udine nel comune di Verzegnis (UD), con l’obiettivo di dotarlo di un collare GPS.

Lo scopo del lavoro è stato quello di unire la tecnologia GPS del radiocollare di Francesco (che assicura una notevole precisione ed esattezza nello studio spaziale delle aree di frequentazione dell’animale), e i programmi GIS, potenti strumenti di gestione e analisi di dati informativi territoriali, che permettono di analizzare e correlare i dati di posizionamento con altri dati informativi territoriali.

L’obiettivo era quello di studiare meglio il comportamento e le abitudini del plantigrado. Mediante il software QGIS e grazie alla Kernell Analysis è stata studiata: - la distribuzione di utilizzazione (UD) durante l’arco temporale di un anno solare (da giugno 2016 a maggio 2017) - la distribuzione di utilizzazione (UD) ripartita per stagioni, considerando solamente i record relativi a un anno solare - confronto della distribuzione di utilizzazione (UD) del periodo giugno-settembre 2016 e giugno-settembre 2017.

Infine, è stato ritenuto interessante fare un paragone con le zone di frequentazione di un altro individuo di orso bruno, l’orso Madi.

I risultati più evidenti hanno riguardato: - una distribuzione di utilizzazione complessiva per l’anno che va da giugno 2016-maggio 2017 abbastanza limitata (167 km2). - un’areale complessivo maggiore nella stagione estiva, seguito da quella autunnale, primaverile e infine invernale. - una differenza, in termini di areale occupato, tra i mesi di giugno-luglio-agosto-settembre 2016 e gli stessi mesi del 2017, anno in cui si ha una riduzione dell’areale (più evidente nei mesi di giugno e settembre) - una netta differenza, sempre in termini di areale, tra l’orso Francesco e l’orso Madi. Madi infatti presenta un home range notevolmente più esteso rispetto a Francesco.

 
ultimo aggiornamento: 07-Feb-2018
UniFI Scuola di Agraria Home Page

Inizio pagina